17 Giugno 2016

CANONE RAI IN BOLLETTA: OCCHIO ALLO SCONTO

CANONE RAI IN BOLLETTA: OCCHIO ALLO SCONTO

 

Canone RAI, la prima scadenza si avvicina ed ecco che già alcune compagnie elettriche hanno lanciato campagne commerciali con offerte attraverso le quali pare si possa ottenere uno sconto pari all'importo del canone.

 

Sicuramente delle proposte che sembrano allettanti. Ma è tutto oro quello che luccica? Esistono realmente compagnie così generose? Qualche dubbio a qualcuno è venuto, e dunque meglio approfondire.

 

Occorre fare molta attenzione tra ciò che appare e ciò che è nella sostanza: uno sconto fisso ben evidenziato spesso nasconde condizioni di prezzo dell'energia ben più svantaggiose rispetto a quelle del mercato regolato e protetto dallo Stato, cioè del mercato della Maggior Tutela.

 

Ovviamente non si può generalizzare e la prima accortezza è quella di verificare la differenza della spesa annua riportata nei prospetti di confrontabilità, cioè a quei documenti che devono essere obbligatoriamente allegati ai contratti intestati alle persone fisiche: per legge contengono il confronto tra la spesa nel mercato “protetto” (mercato della Maggior Tutela) e l'offerta commerciale proposta dal fornitore. Ma attenzione: fanno riferimento solo ai primi 12 mesi e a categorie ben precise di consumatori e non includono eventuali oneri opzionali come ad esempio per la spedizione cartacea della fattura o il pagamento tramite bollettino.

 

La seconda arma di difesa su cui fare attenzione sono le clausole contrattuali, comprese quelle scritte più piccole (e vale anche per i giovani che hanno la vista buona, ma che hanno poco tempo o voglia di leggersi una pagina fitta di articoletti): non è detto che lo sconto duri tutti gli anni, e al secondo o terzo anno quando magari non c'è più il bonus, chi si ricorda o ha voglia di cercare una nuova offerta? E poi non è sempre detto che sempre la restituzione dell'importo del canone arrivi ai fatidici 100 €: se consumi troppo poco lo sconto si riduce, senza considerare le eventuali spese di spedizione delle fatture o per il pagamento con metodi diversi dall'addebito in conto.

 

Insomma, forse chi si illudeva di potersi districare facilemente da solo nella giungla delle offerte è rimasto un po' deluso. Una consolazione la cerchiamo trai tecnici più esperti di CEnPI-Confartigianato che da anni seguono non solo le forniture aziendali, ma anche quelle delle abitazioni. Ci ricordano che attraverso CEnPI è possibile avere l'assistenza di Confartigianato anche per le bollette di casa con sconti rispetto al mercato protetto dallo Stato che vanno dal 15% per l'energia elettrica al 12% sul gas metano (oltre che bonus aggiuntivi fino a 30€/anno). E questi sconti sono certificati dai prospetti di confrontabilità, senza trucchi.

 

Con le condizioni trattate da CEnPI per conto delle famiglie che fanno parte del gruppo di acquisto stimano che una famiglia media risparmi circa 150 €/anno tra energia e gas. Ben più del canone, e non solo il primo anno di fornitura!

 Servizi per Privati

Tanti vantaggi per la tua attività. Un unico referente per far crescere il risparmio.

Il consorzio rappresenta gli interessi della piccola impresa artigiana, ma anche di tutti coloro che intendono avere un referente qualificato, indipendente e, soprattutto, che sta dalla aprte dei propri clienti, perchè per statuto ne tutela i diritti..... Leggi tutto

TUTTO PER I PRIVATI
 

 Servizi per Aziende

Tanti vantaggi per la tua attività. Un unico referente per far crescere il risparmio.

Il consorzio rappresenta gli interessi della piccola impresa artigiana, ma anche di tutti coloro che intendono avere un referente qualificato, indipendente e, soprattutto, che sta dalla aprte dei propri clienti, perchè per statuto ne tutela i diritti..... Leggi tutto

TUTTO PER LE AZIENDE